Gli importi della quota di iscrizione all’Ordine per l’anno 2022 non sono variati rispetto agli anni scorsi e ammontano a

quota ordinaria € 340,00 (Euro: trecentoquaranta/00)
quota ridotta
[giovani architetti e architetti senior]
€ 270,00 (Euro: duecentosettanta/00)
iscrizione ad Honorem gratuita

Nell’accezione di “giovani architetti” rientrano coloro che sono iscritti all’Ordine da meno di tre anni (iscritti negli anni 2020, 2021, 2022) e che hanno meno di 35 anni alla data del 1° gennaio 2022.

Nell’accezione di “architetti senior” rientrano coloro che hanno compiuto 70 anni al 31 dicembre 2021.

Nell’accezione di “architetti ad Honorem” rientrano coloro che hanno compiuto 80 anni al 31 dicembre 2021, che non svolgono più l’attività professionale e pertanto hanno partita IVA chiusa.

 

Il versamento del contributo di iscrizione relativo all’anno 2022 potrà essere effettuato solo mediante il pagamento dell’avviso PAGO PA che ogni iscritto riceverà a breve presso il proprio indirizzo PEC. È necessario pertanto monitorare la vostra casella PEC al fine di provvedere al pagamento nei termini richiesti.

La scadenza per il pagamento della quota annuale è fissata per

GIOVEDÌ 31 MARZO 2022

 

MODALITÀ DI PAGAMENTO

  • attraverso il portale del pagoPA raggiungibile cliccando sul logo che trovate nell'home page di questo sito, inserendo il proprio codice fiscale il codice avviso presente sull’avviso. E’ possibile scegliere tra gli strumenti di pagamento disponibili: carta di credito o debito o prepagata sui principali circuiti (Visa, MasterCard, VPay, Maestro, Cartasì, etc.) oppure il bonifico bancario;

  • sulla propria home banking dove sono presenti i loghi CBILL PagoPA, ricercando l’Ordine per nome o tramite il codice interbancario CBILL nell’elenco delle Aziende e riportando il codice avviso, che bisognerà avere a disposizione, e l’importo;
  • presso le tabaccherie con circuito Banca 5 e i punti vendita SisalPayLIS Paga (Lottomatica), PayTipper, etc.;
  • presso gli Uffici Postali
  • presso le banche e gli altri prestatori di servizio di pagamento (PSP) aderenti all’iniziativa tramite gli altri canali da questi messi a disposizione (come ad esempio: sportello fisico, ATM, Mobile banking, Phone banking).

Sempre dal portale è possibile scaricare l’elenco dei PSP presso cui è possibile effettuare i pagamenti tramite pagoPA.